Organised by logo iegexpo new

Blog

tutto sul mondo della pesca

Dubai: pescare tra lusso e degrado

Salve amici pescasportivi! Qui ancora il vostro Nicola di Itinerari di Pesca che vi porta a spasso nel mondo. Questa volta ci recheremo in Asia e più precisamente in quel di Dubai.

Dubai: pescare tra lusso e degrado

Il volo con Emirates è stato veramente piacevole. Sebbene in classe economica, le comodità non sono mancate e ci siamo ritrovati sul posto riposati e carichi per la nostra avventura.

foto 1 dubai

Naturalmente, come in ogni viaggio, non siamo andati prettamente per la pesca, ma già che ero li… eh eh eh… un po' di attrezzatura travel non la porti?
Avevo con me, per questo viaggio, molte delle cose che mi ero portato ad Aruba nel precedente viaggio. Quindi attrezzatura travel di ogni sorta, ma ecco l'elenco specifico:
● Travel Rod 1-7gr per spinning ultra-light
● Travel Rod 7-24gr per spinning medio
● Travel Rod 30-80gr per spinning pesante
● Surfcasting Rod Travel per qualche pescata da terra
● Mulinello 12000
● 2 Mulinelli 2500
● 1 mulinello 5000
● Borsa degli artificiali
● Borsa minuteria Surfcasting
● Luci da testa e buffetteria varia
Armato fino ai denti, e deciso a non dedicarmi alla pesca da barca (troppo dispendiosa per le mie tasche), ho cominciato a cercare innanzitutto di capire quali fossero i permessi di pesca necessari e dove fosse possibile recuperarli. Con mio sommo dispiacere sembrava essere veramente una giungla inestricabile. Al che mi sono detto “Ok, io me la rischio, alle brutte chiederò come fare il permesso al guardiapesca che mi multerà”.
Sono quindi atterrato su Google Maps ed ho cominciato, incrociando con video trovati su Youtube, a cercare gli spot da visitare. Con mio rammarico ho scoperto che non ce n'erano molti raggiungibili senza infilarsi in situazioni a volte rischiose. Ma c’era un molo interessante.
Giunto sullo spot mi fermo a chiacchierare con un pescatore del luogo che mi conferma il mio sospetto: non serve la licenza ed a prescindere, nessuno controlla. Daje! Non restava che provare.

foto 2 dubai

Principalmente la pesca da terra a Dubai è praticata da persone della fascia medio-bassa della popolazione. Non aspettatevi di trovare persone di un certo livello finanziario sporcarsi le mani.

MA COME SI PESCA DA RIVA A DUBAI?

Principalmente si pesca a spinning con piccoli o medi metal jig.
Si andrà su soluzioni dai colori imitativi del pesce foraggio e su grammature fino a 25 grammi di peso. In rarissimi casi ho visto persone usare altri artificiali come jerk needle, jerkbaits o pescare con il galleggiante. Credo che questo sia soprattutto dovuto all'economicità dei metal jig e dalla possibilità di lanciarli ben più lontani rispetto alle altre esche. In questa nazione il Catch&Release non è contemplato dal 99% della popolazione, qui si pesca per mangiare.
Molti degli spot frequentabili dai pescatori sembrano quasi una concessione fatta per permettere alle fasce più povere di procacciarsi il cibo. Difatti si trovano in prossimità o addirittura sotto ai ponti, oppure in zone piuttosto disagiate. Sono riuscito a scovare solo un paio di spot piacevoli alla vista, comodi da raggiungere, ed in quartieri residenziali.

 foto 3 dubai

Le catture che più spesso possiamo vedere arrivare al nostro amo sono grufolatori di fondo (se peschiamo appunto a fondo), queenfish, barracuda, kingfish, cobia, trevally, dorado e bonito se peschiamo a spinning da riva (ma queste catture, da riva, sono piuttosto rare).
Come accennato sopra, vi è una fascia della popolazione che pratica una semplice pesca di fondo in cerca di qualsiasi cosa abbocchi. L’ho provata anche io ed è stato divertente anche se io ero piuttosto sovradimensionato con canna e mulinello. Si creano montature long-arm molto semplici e si innescano gamberetti o striscioline di seppia… e via all’avventura.
Riguardo i negozi presenti in loco, non ne ho uno in particolare da consigliarvi, anzi vi invito a girovagare in giro perchè ci sono sempre interessanti affari dietro l'angolo. Vi sono infatti moltissimi negozi di ogni dimensione e qualità, tutti da vedere.

foto 4 dubai

QUINDI? CHE DIRE SU DUBAI?

Sicuramente un bel posto se si cerca il lusso e l’eccesso ma non proprio il posto ideale se si cerca un’avventura di pesca sportiva. La povertà generale della popolazione diviene evidente subito dopo pochi giorni, soprattutto se noleggiamo un'auto, e non ci affidiamo a tour guidati, come abbiamo fatto io e la mia compagna. La pesca da riva non viene considerata un vero e proprio sport se non da pochi stranieri trasferitisi in loco. Comunque se decidete di farvi un viaggio a Dubai un paio di lanci fateli anche voi, chissà che non esca un bel “barra”!
Detto questo, ancora un grande grazie per aver letto questo articolo e ci leggiamo al prossimo viaggio! Catch&Release

foto finale dubai

Iscriviti alla newsletter

Riceverai in anteprima tutorial, articoli e approfondimenti sui mondi della pesca e della nautica. In più, avrai subito un ebook in regalo!
Letta l'informativa comunicatami, dichiaro la seguente volontà circa il trattamento dati per autonome finalità di marketing diretto da parte di terzi partner di IEG (finalità 4 dell'informativa).

    official carrier

    partnership

    FIPSAS

    FIPSAS

    ASSONAT

    ASSONAT

    FISHINGFINITY

    FISHINGFINITY

    MEDIA PARTNER

    Italian Fishing TV

    Italian Fishing TV

    H20 Magazine

    H20 Magazine

    PARTNER TECNICO

    Geoticket

    Geoticket

    SUPPORTED BY

    Comune di Vicenza

    Comune di Vicenza

    Regione Veneto

    Regione Veneto

    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×